itinerari ciclopedonali - PRO LOCO MORIMONDO, MILANO

Vai ai contenuti

Menu principale:

ITINERARI CICLOPEDONALI
clicca per scaricare il folder

Itinerario Pedonale 1:
PAESAGGI ED INSEDIAMENTI RURALI
Itinerario pedonale: Km 2,5
Durata 2h c.ca
Il percorso si svolge su strade sterrate.
Passeggiata naturalistica, nella valle circostante l’Abbazia Cistercense di Morimondo.
Il Progetto vuol recuperare l’identità storico culturale del territorio e del patrimonio paesaggistico di questa zona ricca di risorgive e ‘campi a marcita’ che hanno valorizzato l’ambiente fin dall’antichità.
Durante il percorso si incontrano insediamenti rurali ed agricoli tipici di ‘Fare Longobarde’, ‘Grange’ cistercensi, Cascine lombarde odierne.



Itinerario Pedonale 2:
CONCHE, ROGGE & CANALI
Itinerario pedonale – Km 2,5
Durata 2h c.ca
Il percorso si svolge su strade pedonali miste.
Passeggiata naturalistica, che lambisce il corso del naviglio di Bereguardo, e percorre la Valle ai piedi dell’Abbazia.
Il progetto vuole evidenziare le caratteristiche di questo importante canale, che grazie alle opere idrauliche realizzate sul suo corso, anticamente era via di comunicazione e trasporto, fino a diventare poi indispensabile per lo sviluppo agricolo della zona.
Passeggiando tra le colture, i frutteti e le rogge, si potrà analizzare la tipologia di diverse coltivazioni, la loro storia e validità naturalistica per la fauna e la flora del luogo grazie alla ricca biodiversità.



Itinerario Pedonale 3:
MARCITA E RISORGIVE
Itinerario pedonale – Km 2,5
Durata 2h c.ca
Il percorso si svolge su strade sterrate.
Passeggiata naturalistica tra risorgive e campi a marcita attraverso gli antichi possedimenti rurali del monastero cistercense.
Si intende favorire l’approccio ad alcune risorgive, splendide ‘fontane naturali’ protette dai boschi del Parco Ticino nella valle ai piedi dell’Abbazia, facendo memoria della storia, delle tecniche, del loro utilizzo e sfruttamento da parte dell’uomo nei secoli.
Grazie alla presenza di questa importante risorsa idraulica, i monaci hanno potuto diffondere le tecniche di coltivazione dei campi a marcita che si potranno riconoscere durante il percorso.



Itinerario Ciclabile 1:
SENTIERO DELLE 5 CHIESE
(sentiero dei 4 Comuni)
Itinerario Ciclabile Km 16 a/r
Durata 2h c.ca
Il sentiero si svolge su strade miste.


Storico percorso ciclabile artistico-religioso-naturalistico che si snoda nella valle ricca di natura e di agricoltura che dal Comune di Morimondo, collega tra loro l’Abbazia S.Maria di Morimondo, la chiesa S.Maria Nascente di Coronate, S.Cristoforo di Basiano, S.Giorgio di Fallavecchia e S.Michele di Besate
Il progetto vuol promuovere la riscoperta e l'osservazione approfondita mediante la lettura storico-artistica dei monumenti religiosi che si incontrano lungo il percorso.
Si intende inoltre far percepire lo sviluppo e la valorizzazione dell'antico paesaggio che i Monaci hanno modificato e plasmato, fino a riscoprire l’intervento agrario che nel tempo ha portato alle trasformazioni ora visibili.



Itinerario Ciclabile 2:
SENTIERO DELLE CONCHE
Itinerario Ciclabile Km 22
Durata 2h c.ca
Il sentiero si svolge su strade miste
Da Morimondo, si raggiunge la ‘ciclabile’ dell’alzaia lungo il Naviglio di Bereguardo, dove si incontrano alcune delle 12 Conche presenti sul suo percorso, tra cui la più antica del 1438. Alle conche, anni dopo, Leonardo, dedicherà gli studi appuntati nel ‘Codice Atlantico’. Continuando il percorso, si scende nella Valle del Ticino, tra boschi di ontani, una fitta trama di rogge alimentate da risorgive e campi a marcita, passando tra antichi borghi agricoli e terreni coltivati.
Il progetto intende attivare la percezione dei cambiamenti storico-culturali-paesaggistici derivati dall'utilizzo delle conche e del reticolo idrografico che sfrutta il sistema della rogge alimentate sia dal Naviglio che dai fontanili.

Itinerario Ciclabile 3:
SENTIERO STRADA DEL GIUBILEO
(anello dell’abbazia)
Itinerario ciclabile Km 18
Durata 2h c.ca
Il sentiero si svolge su strade sterrate
L’itinerario si snoda lungo il circuito che fa parte del sentiero del Giubileo 2000 (Anello dell’Abbazia) per poi collegarsi al sentiero europeo E1, all’interno del tranquillo paesaggio rurale e di quello boschivo, ricco di Querce, Carpini, Ontani, Pioppi. Il percorso offre al visitatore una visione paesaggistica di pregio di questa zona tutelata dal Parco Ticino, tra borghi agricoli di antica origine, che si sono adeguati alle esigenze della società rurale moderna. Si potranno avvicinare, anche su questo percorso, importanti edifici civili e religiosi, storicamente rilevanti ed interessanti per la loro architettura.

Attività per scolaresche:

1 - IL PAESAGGIO RURALE NELLA STORIA
VISITA GUIDATA NATURALISTICA CON APPROFONDIMENTI STORICO-PAESAGGISTICI

Durata 2h c.ca – lunghezza 3 km o 5 Km
Adatto a scolaresche:
1° - 2° grado Elementari,
Scuole Medie, e primo anno Superiori.
Finalità della visita: attivare la capacità di osservare ed analizzare la trasformazione del paesaggio agricolo e rurale, dall’antichità ai giorni nostri, attraverso le importanti trasformazioni operate dai monaci cistercensi nel medioevo e poi dagli Sforza nell’epoca rinascimentale, che si avvalsero degli studi e dell’intervento fondamentale del genio di Leonardo.
Favorire la percezione circa lo sviluppo della multifunzionalità agricola di marcite, risorgive/fontanili e del reticolo idrografico derivato dai Navigli e dal Fiume Ticino.
Promuovere la riscoperta e l’analisi approfondita dell’identità storico-naturalistica del territorio e del patrimonio paesaggistico e culturale.



2 - SENTIERO DELLE CINQUE CHIESE
VISITA GUIDATA NATURALISTICA CON APPROFONDIMENTI SULL’AMBENTE E L’ECOSISTEMA

Durata 2h c.ca – lunghezza 5 Km o 7 Km
Adatto a scolaresche:
2° grado Elementari,
Scuole Medie, e Superiori.
Finalità della visita: percorrendo una parte del famoso sentiero ciclo-pedonale che va da Morimondo a Besate, e che fin dall’antichità collega cinque luoghi di culto, cercheremo, da un rilievo terrazzato, di individuare le sagome delle chiese, nascoste dalle chiome degli alberi, e delle quali apprenderemo la storia.
Analizzeremo l’evoluzione ed il ritmo di vita delle genti che hanno legato il loro destino a questa terra.
Osserveremo le bellezze naturalistiche della Valle, indicando la corretta osservazione dei boschi e delle fasce arboree che si alternano ai terreni coltivati tra campi a Marcita e Risorgive.
Conosceremo l’importanza della selvicoltura, già presente nei monasteri medievali, nella relazione intercorrente tra il bosco e l’ambiente, approfondendo l’importanza che essa ha nella tutela dell’ecosistema e della sua biodiversità.




Cycle Route #1:
'Sentiero delle Cinque Chiese'
(Five Churches Track)
Cycle Path - 16 Km - Duration about 2h -Route on streets mixed.
Historical, religious and artistic bike path that runs through the valley rich on nature and agriculture environmental suitable around Morimondo, it connects S. Maria in Morimondo, S.Maria Nascente in Coronate, S.Cristoforo in Basiano, S.Giorgio in Fallavecchia e S. Michele in Besate
The project wants to promote the discovery and a deepful observation about the cultural historical and artistic reading of religious monuments on the route.
It also intends to promote the perception about the development, and enhancement of the ancient agrarian landscape made by the monks, by their Granges, and Borghi, allowing to read the imprint that the man left over time, turning and shaping the territory, that led to the transformations now visible.

Cycle Route #2:
'Sentiero delle Conche'
(Water Basins Path)
Cycle path - 22Km - Duration about 2h - Route on streets mixed
From Morimondo, we reach the beautiful towpath of the Bereguardo Canal, approaching some of the 12 'Conche' (Water-Basins), including the first and oldest one, built on 1438, the one which, years later, Leonardo will devote his studies pinned in the famous 'Atlantic Code'.
Getting back, down to the Ticino valley, through beautiful woods of Alders, a dense network of natural canals fed by Risorgive (springs) and 'Marcita' crop, winding through ancient villages and agricultural cropland.
The project aims to enable the perception of changes in cultural-historical landscapes around the use of the basins, the drainage network, the system of irrigation ditches, the water meadows for agricultural aims, the hydraulic structures and rural settlements.

Cycle Route #3:
'Strada del Giubileo'
(Jubilee Path)
Cycle path - 18 Km - Duration about 2h - Route on dirt roads
The route connects to a circuit that is part of the Jubilee-path / Abbey-Ring and of the european track E1, thru’ the quiet rural landscape and the woods, rich on oaks, hornbeams, Alders, Poplars. The route offers the visitor a valuable landscape of this area, protected by the Ticino Park institution, among ancient farming villages, arranged by the change in the modern development of rural society. Will also be approached, on this path, important civic and religious buildings, with huge historical significance and magnificent architecture.
- Bike’s rental available at info-point -

Pedestrian Route #1:
'Paesaggi ed insediamenti rurali'
(Landscapes and rural settlements)
Walking tour: 2,5 Km - Duration about 2h - Route on dirt roads
This event takes place on dirt roads.Nature walk, around the Morimondo’s Abbey.
The project wants to offer insights about the historical identity of the territory and the natural and cultural heritage of this area, rich in water springs and the 'Marcite' crops that enhanced the ancient landscape.
Analyze of the agricultural and rural settlements with their evolution, from 'Lombard' Faras' , to the 'Cistercians' Grange', till the nowadays typical Lombard Farmhouse.

Pedestrian Route #2:
'Conche rogge e canali'
(Water Basins, ditches & channels)
Walking tour - 2.5 Km -Duration about 2h -Route on pedestrian streets mixed.
Nature walk, that runs along the Naviglio di Bereguardo, and down to the abbey’s valley.
The project aims to retrace the historical development of this important artificial channel, by means of communication and transport of people and goods, to the hydraulic works on its course and the agriculture, industry and civil development linked to it. Walking through the crops, orchards and irrigation ditches, it will be analyzed the types of coltivations from past to present, validating the fauna and flora of the area and its rich biodiversity.

Pedestrian Route #3:
'Marcite e risorgive'
(Marcite crops & natural springs)
Walking tour - 2.5 Km -Duration about 2h -Route on dirt roads.
Nature walk among springs and 'Marcite' crops in the ancient possessions of the Cistercian monastery.
The Path wants to explore the history, the technical analysis and some curiosities about this ancient cultivation and also the great contribution that monks gave to its spread.
Approaching The Springs, those beautiful 'natural fountains' concealed by the Ticino Park woodland near the Abbey, will be analyzed the history, the development techniques methods and their utilization by man.
___________________________________________

- To fully appreciate the proposals, it’s recommanded to be accompained by a Naturalist Guide.
For Booking & infos:
- Punto Info COMUNE MORIMONDO c/o MammaOca –
Corte dei Cistercensi 3, 20081 Morimondo (MI)
mob: 328 9272193 (h13-19)
email: mammaoca.morimondo@yahoo.it

Avvisi & Indicazioni:
Il visitatore può usufruire liberamente a piedi, in bicicletta o a cavallo della sentieristica e dei tracciati ciclo-pedonali segnalati.
Per approfondire e meglio apprezzare le proposte, si consiglia di farsi accompagnare da una Guida Naturalistica.
** Non è possibile la visita guidata all'interno di alcune chiese, salvo rivolgersi direttamente ai Soggetti preposti.
(in alcuni è previsto, il pagamento di un biglietto d'ingresso per la visita del monumento)
________________________________

INFO & PRENOTAZIONI
- Punto Info COMUNE MORIMONDO c/o MammaOca – Corte dei Cistercensi 3,
20081 Morimondo (MI)
cell./mob: 328 9272193 (h13-19)
email: mammaoca.morimondo@yahoo.it

- Possibilità di noleggio Biciclette in loco (previa prenotazione), con articoli opzionali disponibili.
Links: http://www.comune.morimondo.mi.it/


L'escursionista seriamente motivato deve avere rispetto dell'ambiente che attraversa, evitare di fare rumore, rispettare i sentieri, non manomettere la segnaletica, non lasciare rifiuti (che potranno essere compattati e trasportati fino ad un cestino), non cogliere specie botaniche protette o molestare animali selvatici, non accendere fuochi, non gettare mozziconi di sigaretta o fazzoletti di carta comunque utilizzati.



 
Copyright 2016. Pro loco Morimondo, All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu